Menu Chiudi

ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA APE

duomo-di-milano

MILANO

mole-antonelliana

TORINO

blue-domed-churches

RAGUSA

LOMBARDIA

Iscritto all'elenco dei certificatori energetici della regione Lombardia
27814

PIEMONTE

Iscritto all'elenco dei certificatori energetici della regione Piemonte
113433

SICILIA

Iscritto all'elenco dei certificatori energetici della regione Sicilia
22460

Cos'è l'APE

Quando acquistiamo un’automobile, tra le caratteristiche tecniche, vi è il consumo medio di carburante che ci fa capire orientativamente se il veicolo è più o meno efficiente.

Analoga funzione, benché in maniera più complessa, è svolta per gli edifici dall’Attestato di Prestazione Energetica APE.  Si tratta di un documento informativo che premette di conoscere, in modo semplice, le prestazioni energetiche di un edificio e, quindi, di stimare il consumo di energia primaria annua necessaria per soddisfare i vari bisogni energetici (climatizzazione invernale ed estiva, acqua calda sanitaria, ventilazione e, per gli edifici del settore terziario, l’illuminazione, gli ascensori e le scale mobili).

La classe energetica di un edificio varia dalla A4 (minor consumo) alla G (edificio meno efficiente) e si basa su un valore calcolato “EPglnren” (Indice di prestazione energetica non rinnovabile) dell’edificio attraverso la comparazione con un identico edificio costruito secondo le attuali leggi sull’efficienza energetica.

ATTENZIONE!

L’APE non indica esattamente quanto consumerà il vostro edificio, perché quello dipenderà dal modo di condurre l’impianto di climatizzazione da parte del singolo soggetto e dalle condizioni climatiche esterne (vedi diagnosi energetica dinamica oraria). Tuttavia, l’Attestato consente di confrontare, in condizioni standard, l’efficienza energetica tutti gli edifici.

Quando serve allegare o dotarsi dell'APE

L‘obbligo di dotarsi dell’APE sussiste nei seguenti casi:

  • Nuova costruzione e ampliamenti ;
  • Ristrutturazioni importanti di primo livello
  • Ristrutturazioni importanti di secondo livello
  • Edifici utilizzati da PA e aperti al pubblico con superficie utile superiore ai 250 m2
  • Contratti nuovi o rinnovati Servizio Energia e Servizio Energia Plus
  • Contratti nuovi o rinnovati di gestione degli impianti termici
  • Trasferimento a titolo oneroso
  • Contratti di locazione nuovi o rinnovati
 Informazioni più dettagliate a riguardo possono essere reperite sul sito CENED (Certificazione ENergetica EDifici) ai link di seguito indicati:
 —> APE obblighi di dotazione e allegazione    —>Tipologie di intervento

Come si ottiene

Per ottenere l’APE bisogna rivolgersi ad un certificatore energetico accreditato ed iscritto all’elenco dei certificatori della propria Regione

Il certificatore effettuerà:

Sopralluogo

La corretta redazione della certificazione energetica richiederà, ad opera del professionista certificatore, l’effettuazione di un sopralluogo ai fini della rilevazione dello stato di fatto (dimensione e tipologia degli infissi, stratigrafia involucro opaco, tipo di impianto, tipologia di generatori, ecc.) per cui sarà concordata la data con il cliente.

Calcolo classe energetica e miglioramenti

Il calcolo della classe energetica dell’immobile richiede l’elaborazione di tutti i dati raccolti durante il sopralluogo attraverso un software professionale e avviene in ottemperanza alle normative vigenti.

Contestualmente all’operazione di classificazione energetica, saranno indicati i miglioramenti che permetteranno di risparmiare energia termica e ridurre l’inquinamento.

Stampa e deposito

Per la consegna dell’Attestato di Prestazione Energetica APE si stima il termine di 7 giorni lavorativi dalla data del sopralluogo, salva la possibilità di concordare una riduzione dei termini in casi di motivata urgenza.
A completamento della certificazione, saranno inviati via e-mail al cliente tutti i documenti prodotti per l’elaborazione dell’APE di cui verrà comunque consegnata copia cartacea.

house-contract

Documenti necessari

Per poter accedere alla planimetria catastale del Cliente, che servirà come base per l’effettuazione dei rilievi nel corso del sopralluogo, è necessaria la delega da parte del Cliente medesimo.

Clicca per scaricare la delega

La visura catastale serve per l’identificazione dell’immobile. Essa ne contiene l’indirizzo, le informazioni relative ai proprietari e i dati catastali di riferimento.

E’ utile per individuare orientativamente il sistema costruttivo dell’immobile e può essere recuperata dagli atti notarili o dalla licenza edilizia. Potrebbe essere inoltre opportuno conoscere se l’immobile è stato oggetto o meno di successivi interventi di ristrutturazione.

Se l’immobile è dotato di riscaldamento autonomo è necessario il libretto d’impianto, redatto dal manutentore con l’ultima prova fumi.
Al contrario, se il condominio è dotato di impianto di riscaldamento centralizzato, è necessario il libretto di centrale che si può reperire dall’amministratore condominiale o dal manutentore dell’impianto.
Si tratta di un documento importante in quanto certifica il rendimento della caldaia e dell’impianto termico.

Validità dell'APE

L’APE è idoneo alla sua funzione se redatto e asseverato da un Soggetto certificatore registrato nell’elenco certificatori energetici delle rispettive Regioni.

L’APE ha validità massima di 10 anni con decorrenza dalla data di registrazione della pratica nel catasto energetico. La validità dell’Attestato, tuttavia, è inferiore se, prima della scadenza del termine decennale, vengono effettuati interventi che modificano la prestazione energetica dell’unità immobiliare o se viene variata la destinazione d’uso dell’immobile o ancora se non vengono effettuate le operazioni di controllo di efficienza energetica degli impianti termici dell’edificio.

In tal caso l’APE non può essere redatto e, qualora già redatto, decade il 31 dicembre dell’anno successivo a quello in cui è prevista la prima scadenza non rispettata delle operazioni di controllo di efficienza energetica degli impianti termici.

La decadenza dell’APE non si applica qualora le operazioni di controllo di efficienza energetica non vengano condotte a seguito del mancato allacciamento dell’impianto stesso alla rete.

Verifica dell'esistenza dell'APE

l servizi di visura APE in Lombardia, visura APE in Piemonte e visura APE in Sicilia, permettono di scaricare un fac-simile dell’Attestato eventualmente esistente, ma non utilizzabile ai sensi della normativa vigente.

Il costo dell'Attestato di Prestazione Energetica APE

Il compenso per la redazione dell’APE avviene sulla base delle linee guida dell’Ordine degli Ingegneri di Milano che considera per il calcolo:

L’Ordine degli Ingegneri fissa a Euro 500.00 il compenso minimo per una redazione scrupolosa dell’Attestato di Prestazione Energetica. Tuttavia, si ritiene possibile, per le abitazioni fino a 120 mq,  una riduzione del compenso stabilito dall’Ordine mantenendo comunque inalterata la qualità del lavoro svolto

Si rimanda ai contatti indicati sul sito per un preventivo dettagliato e personalizzato.

Modalità di pagamento accettate


Bonifico Bancario
– Conto PayPal
Bancomat
Carta di Credito